Il carrello è vuoto

Blog

I Benefici del Maggese: Il Suolo Si Trasforma Anche Mentre Riposa

Il maggese, un’innovazione agricola storica Secondo gli storici, la scoperta di un sistema agricolo progenitore di quello attuale avvenne in Medio Oriente. Accanto a molte tecniche che usiamo tutt’oggi, per esempio l’aratura, venne introdotto anche il riposo del terreno. Quello che noi oggi chiamiamo maggese (pratica agricola che consiste nella messa a riposo di un appezzamento di terreno per restituirgli fertilità) nacque inizialmente come una necessità di lasciare dei terreni incolti per contrastare la perdita di fertilità del suolo prodotta dalla stessa

Cromatografia Circolare Su Carta: La Tecnica Che ‘Fotografa’ Il Suolo

Rappresentare il suolo con un grafico Per descrivere la qualità di un suolo ci sono molti parametri che possiamo prendere in considerazione: il pH, la CSC, la quantità relativa dei microrganismi, la tessitura e, naturalmente, le analisi degli elementi minerali N-P-K. I risultati di queste analisi vengono presentati con valori incolonnati, perciò può essere difficile farsi un’idea chiara di ciò che rappresentano. Per avere una restituzione visiva del nostro terreno, possiamo prendere in considerazione

Biostimolanti, La Medicina Naturale Delle Piante

La nuova Rivoluzione Verde Se volessimo indicare il settore produttivo che più di tutti viene penalizzato dalla sua stessa tradizione, sarebbe senza dubbio quello agricolo. Moltissime pratiche e lavorazioni  dannose, ad esempio l’aratura, l’uso di pesticidi e la concimazione chimica, continuano a venire impiegati diffusamente in tutto il mondo. È l’eredità della Rivoluzione Verde, il periodo durante il quale vennero introdotte tutte le tecniche agricole moderne. Lungi dal colpevolizzare direttamente gli agricoltori, questo modello si è istaurato a causa di diversi attori ed

Piante indicatrici: strumenti naturali per conoscere il suolo

Per coltivare con successo, è molto importante conoscere le caratteristiche del suolo. Ogni terreno ha i suoi punti di forza e le sue debolezze e sarà portato più per una certa gamma di coltivazioni che per un’altra. Per studiare un suolo di solito si effettuano numerose analisi chimiche, anche se questa è ovviamente una tendenza moderna. In passato gli agricoltori, di gran lunga più saggi e avveduti di noi, potevano scoprire tutto di un suolo con un solo sguardo. Ma come facevano? Semplice: osservavano

Come concimare la vite subito dopo la vendemmia

Come concimare la vite subito dopo la vendemmia ? Se hai iniziato la vendemmia oppure è in corso questo articolo fa per te! Premesso che la vite è il simbolo dell’agricoltura, essa veniva coltivata già nel 4000 a.C. in Mesopotamia ed era ritenuta sacra da molte popolazioni, tra cui gli Egizi, gli Assiri, i Greci ed i Romani. La sua importanza si è mantenuta fino ai giorni nostri, anche se in una forma diversa: essa domina e caratterizza il panorama culinario, paesaggistico e

La concimazione estiva del frutteto

Con la fine del mese di agosto la concimazione estiva del frutteto è sicuramente una fase molto delicata. Agrumi, pomacee, ciliegie di varietà tardive e piccoli frutti è arrivato il tanto atteso momento della raccolta! Per queste piante, la fase di allegagione si è prolungata lungo la stagione più difficile, quanto a nutrienti ed acqua nel suolo. Di conseguenza, se il terreno del frutteto non è stato preparato a dovere nei mesi precedenti, o se l’estate ha

Quando l’idroponica incontra i lombrichi: nasce la vermiponica

Il suolo è una risorsa in esaurimento. In questo, il cambiamento climatico è in gran parte responsabile, ma anche le attività umane danno il loro contributo al problema. Ad esempio in Italia il consumo di suolo del 2021 è aumentato fino a 19 ettari al giorno, principalmente a causa dell’espansione urbana e della cementificazione.  Pertanto, la difesa del suolo sarà una delle sfide più importanti di questo secolo, con l’obiettivo di garantire ad ogni suolo del mondo

Agricoltura urbana per difendere il suolo

L’agricoltura urbana ha una storia del tutto particolare e, per certi versi, inaspettata. Le prime forme di agricoltura urbana, seppur inconsapevoli, sono nate inizialmente come tecniche di per una produzione alimentare supplementare a quella delle campagne. Si è diffusa soprattutto nel corso del XX secolo, durante le due Guerre Mondiali. Un esempio di grande successo, avvenuto nella prima metà del Novecento, è rappresentato dal caso della Grande Depressione, durante il quale nelle città venne prodotto cibo per un valore complessivo

Salinizzazione del suolo: ecco cosa fare per contrastarla

La siccità che colpisce l’Italia da mesi ha causato non pochi problemi, a partire dall’esaurimento delle riserve di acqua dolce causato dall’evaporazione. Lungo tutta la penisola  il livello di fiumi e laghi si è abbassato e a seguire si sono ridotte le riserve di acqua sotterranea, così che il terreno dei campi risulta asciutto anche ad un metro di profondità.  Le immediate conseguenze di tutto ciò le conosciamo: le piante non trovano acqua nel terreno e

Addio aratura, con l’humus di lombrico

L’aratura è una pratica agricola storica, che in passato ha permesso di coltivare terreni di ogni tipo. Tuttavia, le dinamiche di agricoltura moderna l’hanno trasformata in un processo che punta tutto alla velocità di esecuzione e alla totale omogeneizzazione del terreno, a discapito della sua salute. Infatti l’aratura viene svolta per garantire la pulizia del terreno dai residui colturali, per controllare le infestanti e per arieggiare il terreno: ma i lati negativi sono molti.   Danni dovuti all’aratura Arare un campo lo rende più omogeneo,

IT »
×

Buongiorno

Per assistenza o informazioni contattaci via Whatsapp o  tramite indirizzo e-mail info@conitalo.it

×