Ecco il segreto per ricavare humus di qualità

 

C’è chi va al mare, chi in montagna. Noi i giorni di agosto preferiamo tracorrerli in compagnia dei nostri amici lombrichi, effettuando anche in piena estate sopralluoghi ai nostri impianti.

Nel video sottostante siamo a Turi, in provincia di Bari, in Puglia. Qui noi di Con.It.A.Lo. abbiamo la fortuna di avere un grosso impianto di lombricoltura che gode di un ottimo stato di salute, grazie al lavoro costante e meticoloso del nostro socio nonchè responsabile degli impianti, Franco D’Addabbo.

Tutti i giorni con le autobotti irrighiamo le lettiere così da mantenere un’umidità controllata sui terreni. Un fattore, questo, di fondamentale importanza per la vita dei lombrichi. L’umidità controllata, infatti, assieme ad un’alimentazione costante, crea l’habitat naturale nonchè le condizioni ottimali per la trasformazione del letame in humus pregiato.

Il controllo costante delle lettiere, inoltre, è fondamentale per la popolazione di lombrichi e per lo stato di trasformazione del letame e, quindi, per la qualità dell’humus che se ne ricava. La nostra scelta aziendale è quella di avere humus estremamente di qualità e per questa ragione tali controlli li effettuiamo giornalmente.

Nel video possiamo notare anche il lavoro dei nostri amici lombrichetti, che nel periodo post estate ci daranno un humus di qualità.

CON.IT.A.LO. – Polo di Turi (BA) "aggiornamento stato degli impianti"

Publiée par Conitalo sur Jeudi 23 août 2018

Resta aggiornato sul mondo del lombrico! Compila il form in fondo a questa pagina ed otterrai tutte le informazioni per avviare un allevamento di lombricoltura!